In una cornice di oliveti, fichi d’India, agavi, eucalipti, agrumi e piccole zone boschive a macchia mediterranea, i vigneti di proprietà di Torre Ospina, come Otanari, Vignali, Coloni, Vora e Vigne, rappresentano autentici “cru”. Queste terre sono estremamente vocate e sono considerate eccellenze nella tradizione vitivinicola locale, tanto da essere chiamate “conche d’ore” per la loro straordinaria fertilità.

La scelta di coltivare i vitigni autoctoni, quali Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera e Verdeca, nei vigneti di Torre Ospina porta con sé numerosi benefici. Innanzitutto, questi vitigni sono perfettamente adattati alle condizioni climatiche e al terreno del Salento. Grazie al clima mediterraneo, caratterizzato da inverni miti e estati calde, l’uva può maturare in modo ottimale, sviluppando complessità aromatica e carattere.

Inoltre, la cura manuale dei ceppi impiegata nella coltivazione dei vigneti permette di ottenere una produzione di uva di altissima qualità. Ogni pianta viene attentamente monitorata e curata, garantendo una crescita sana e bilanciata. Durante la vendemmia, viene effettuata una selezione rigorosa dei grappoli migliori, che assicurano la concentrazione dei sapori e degli aromi nella vinificazione successiva.

Per quanto riguarda la vinificazione, Torre Ospina si avvale delle più avanzate tecnologie disponibili. Questo approccio combinato tra tradizione e innovazione consente di preservare le caratteristiche distintive delle uve coltivate, trasformandole in vini di alta qualità. Le moderne tecniche di vinificazione consentono di controllare e ottimizzare ogni fase del processo, garantendo la massima espressione delle potenzialità degli uve.

Coltivare il vino nel Salento offre ulteriori vantaggi. La regione, grazie alla sua posizione geografica, presenta un’ampia esposizione al sole e una costante brezza marina che favoriscono la maturazione uniforme delle uve e contribuiscono alla loro complessità aromatica. Inoltre, la presenza di suoli calcarei, con la loro capacità di trattenere l’acqua e di garantire una buona drenaggio, fornisce un substrato ideale per la crescita delle viti, permettendo loro di ottenere nutrienti essenziali per svilupparsi in modo sano.

L’unione di questi fattori – la fertilità delle “conche d’ore”, la scelta dei vitigni autoctoni, la cura manuale dei vigneti e l’impiego di tecnologie all’avanguardia – si traduce in vini di alta qualità. I vini di Torre Ospina riflettono l’autenticità del territorio salentino, con la sua ricchezza di aromi e sapori intensi, regalando un’esperienza sensoriale unica e appagante per gli amanti del vino.